Circuito Visa

Storia della Carta Visa

Visa sta per Visa International Service Association e si tratta di una Joint Venture che ha sede negli Stati Uniti d’America (San Francisco per la precisione). Prima dello sbarco in borsa era costotuita da più di 20.000 istituzioni che emettono tuttora i prodotti dell’associazione, ed in particolare le carte di credito e di debito VISA. Con le sue carte Visa è in assoluto leader sul mercato mondiale: più di una carta di credito su 2 fa riferimento a questo blasonato circuito. Il tutto ebbe inizio quando Joseph Williams, nel 1956 convinse il board di Bank Of America a spedire ad un certo numero di americani un nuovo strumento di pagamento elettronico. Nel 1958 circa 60000 carte di credito non esplicitamente richieste furono spedite ad altrettanti cittadini nell’area di Fresno, in California.

Come nacque la carta di credito

In realtà la vera innovazione data dalle idee di Williams fu l’idea di una carta adatta a qualsiasi acquisto, non erano infatti del tutto nuovi strumenti di pagamento elettronici dedicati a particolari catene o altro (come il Diners Club ad esempio). Nell’arco del 1959 furono distribuite oltre 2 milioni di carte, accettate da oltre 20000 esercizi. Enormi furono le problematiche che queste carte di credito portarono in termini legali, di frodi, etc. Il primo impatto della BankAmericard sulla reputazione di Bank Of America su devastante, al punto che si stima siano stati circa 20 milioni di dollari la spesa sostenuta e persa per l’iniziativa. Solo grazie ad un enorme sforzo in termini di reputazione e definizione di maggiori regole e controlli finanziari Bank Of America riuscà a sostenere l’iniziativa, arrivando al 1970 con 100 milioni di carte di credito distribuite negli USA.

Una carta di credito mondiale

Nel corso degli anni ’60 vennero estese le licenze del programma BankAmericard anche a banche straniere, dando vita a Chargex in Canada, Carte Bleue in Francia o Barclaycard in Inghilterra. Nel 1970 Bank Of America rinunciò al controllo sul programma BankAmericard, e venne alla luce la National BankAmericard Inc., incaricata di gestire e promuovere il programma. Nel 1972 erano 15 i Paesi in cui le licenze erano state rilasciate e nel 1974 nacque IBANCO, una cooperativa internazionale per la gestione del programma. Nel 1975 nacque “Visa”, un unico brand che potesse risuonare in tutto il mondo, mantenendo le caratteristiche righe blu, bianca e dorata. Ibanco divenne Visa International e la National bankAmericard Inc divenne Visa USA. Questa è la storia della nascita della carta di credito più conosciuta al mondo: la carta visa.

Carta VISA Nera

Se non siete stati ritenuti idonei per accedere al programma American Express Black, VISA Black può fare al caso vostro. Come per la cugina più prestigiosa, anche per la carta VISA nera sono previsti servizi di lusso ad un costo annuo di 495 dollari. Sembra che sia prevista la loro consegna ad un tetto massimo dell’1% dei cittadini americani. La carta di credito è ovviamente nera, in carbonio, e contribuisce essa stessa a rendere esclusivo lo strumento di pagamento.

I Benefit della VISA Black

Quando si prenoti un viaggio utilizzando la Carta di Credito è prevista una assicurazione personale con un massimale di 250.000 dollari. Vi è poi una copertura di 300 dollari al giorno fino ad un massimo di 3 giorni per i bagagli smarriti, una assicurazione supplementare sugli incidenti fatti con macchine a noleggio. E’ prevista anche una copertura di un massimo di 1500 dollari nel caso si debba cancellare un viaggio per questioni di salute. Per ogni bene acquistato con la Carta Visa Nera viene c’è poi la possibilità di estendere di un anno la garanzia base del bene acquistato.

Servizi Esclusivi della Carta Black

Simile alla cugina più prestigiosa, la visa black offre anch’essa servizi esclusivi e dal carattere elitario. Tra di essi si segnalano un servizio di concierge 24/7/365, la possibilità di ricevere regali di lusso da top brand che collaborano con VISA, l’accesso al circuito Priority Pass per avere accesso a numerose VIP Lounges negli aeroporti di tutto il mondo. Nel dettaglio del servizio di concierge, segnaliamo che sono previsti supporti su: ristoranti (informazioni e prenotazioni), eventi sportivi (informazioni e biglietti), club fitness, shopping centers, prenotazione di sale riunioni, traduzioni via telefono, hotel (informazioni e prenotazioni), servizi mail o fax, prenotazioni di auto a noleggio, biglietti aerei, informazioni turistico-culturali sulla propria destinazione, gestione regali floreali e non, supporto per acquisti speciali come libri rari, ad esempio.

Carta Visa Platino

Descriviamo di seguito alcune delle principalicaratteristiche della carta visa platino rilasciata da Deutsche Bank. Platinum Card si può avere ad un costo di 160 Euro annui, e con essa si ottiene un fido di minimo 10.000 Euro. Tra le condizioni generali segnaliamo la possibilità di prelevare agli sportelli ATM in Italia e nel mondo da un minimo di 100 ad un massimo di 1000 Euro con una commissione pari al 4%. Non sono previste commissioni per i pagamenti effettuati in Italia, a parte 77 centesimi di Euro per i rifornimenti (spesa che trovo assurda per una carta di credito di prestigio) e una commissione dell’1,75% per le spese fatte in valuta diversa dall’Euro.

Vantaggi e benefici per il titolare della carta

VISA Platino di Deutsche Bank offre al titolare della carta un pacchetto di benefit e protezioni assicurative notevole. La copertura, in caso di necessità, può interessare ad esempio: il soccorso stradale e l’invio di un’auto sostitutiva, il rimborso delle spese d’albergo per emergenza, l’invio di un bagaglio sostitutivo, sostegno legale e medico all’estero, servizi di traduzione per documenti come le cartelle cliniche. Vi è poi una assicurazione totale per infortuni all’estero, come anche professionali ed extra-professionali. I titolari della VISA Platino posso richiedere una carta aggiuntiva Platinum che si appoggia allo stesso fido di quella principale. Come per altre carte di credito platino, VISA platinum offre ai titolari un servizio di concierge per la prenotazione di eventi e spettacoli e/o sconti sulla spedizione di fiori.

Altri Servizi della Carta Platino Deustche Bank

Se necessario, Deutsche Bank concede ai titolari della carta platino anche la possibilità di effettuare un pagamento rateale. I titolari della carta vengono poi iscritti al programma Value Club Platinum, programma fedeltà che prevede l’accumulo di punti per ogni spesa fatta con la carta di credito. Tra gli altri benefici segnaliamo sconti sulle prenotazioni di biglietti aerei e pacchetti vacanze, garanzia del miglior prezzo disponibile in migliaia di strutture alberghiere in Europa. Vi è poi un pacchetto golf che prevede uno sconto sull’accesso ai campi dei più esclusivi circoli convenzionati nonchè pacchetti viaggi dedicati ai grandi tornei.

Carta Visa Oro

Possedere una carta di credito visa oro è sicuramente un segno della volontà di disporre di uno strumento di pagamento elettronico di prestigio, caratterizzato da un fido mensile personalizzabile e da un certo insieme di servizi connessi all’utilizzo della carta che sono propri di una carta gold. Ovviamente questa carta può sfrutture l’incredibile network di esercizi convenzionati sparsi in tutto il mondo, compresa anche la possibilità di prelevare contanti presso gli sportelli automatici, mediante codice pin. Nella storia delle carte di credito fu presto chiara la necessità di differenziare la clientela sula base del suo potenziale di spesa, offrendo servizi aggiuntivi per quei clienti che sfruttassero più di altri lo strumento di pagamento elettronico.

Visa Gold: uno status symbol

Non è sicuramente un caso se per contraddistinguere una carta prestigiosa da una carta normale sia stato utilizzato il termine oro, facendo in modo che anche la tessera magnetica risultasse dorata, e quindi più preziosa. Solitamente i costi per possedere una visa gold si aggirano attorno ai 100 Euro l’anno, per i quali è poi previsto che il titolare possa anche richiedere delle carte supplementari o familiari a prezzi vantaggiosi, gestendo le spese con un unico conto corrente ed un unico estratto conto mensile.

Richiedere una Visa Oro

Richiedere una carta di credito visa oro non richiede generalmente prassi molto diverse dalle normali procedure per ottenere una visa. E’ poi necessario essere disposti a sostenere dei costi annui superiori, e perchè questo abbia un senso è bene considerare l’effettiva necessità di disporre di fidi mensili che in alcuni casi non sono inferiori ai 5000 euro. Ovviamente nel richiedere una carta gold si ha poi accesso agli eventuali programmi di raccolta punti e premianze disponibili dall’Istituto che emette la carta visa